USAE: COSI SI SVENDONO I LAVORATORI E SI UCCIDE LA DEMOCRAZIA !

CGIL CISL E UIL PARTECIPANO AL DELITTO ED INCASSANO LA MANCETTA!

Con un atto di arroganza che va al di là del buon senso ed è al di fuori da ogni procedura democratica la Ministra per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia,  dopo aver sentito tutte le organizzazioni sindacali, ha deciso di incontrare la sola triplice per siglare, NON IL CONTRATTO (quello,  in base alla legge non lo possono fare solo con la triplice) MA BENSÌ UN ACCORDO, CHIARAMENTE  PRE-ELETTORALE, in vista del referendum del prossimo 4 dicembre,  in cui si svendono i lavoratori,  il loro diritto ad una giusta retribuzione e la possibilità di recuperare – almeno parzialmente – il potere di acquisto delle buste paga svalutate artificialmente con un blocco legislativo delle retribuzioni che è stato attuato,  se non con il consenso, quanto meno con il corresponsabile silenzio della Triplice.

LA TRIPLICE HA SIGLATO, QUESTA SERA, UN ACCORDO PRE-ELETTORALE CHE CONDIZIONERÀ TUTTI, MA NON RAPPRESENTA TUTTI. 

Come tutti sanno la legge di bilancio del 2017 non ha stanziato le somme necessarie a coprire  gli 85 euro lordi di cui si parla; non ci sono quindi le risorse e le coperture finanziarie per  sottoscrivere i contratti  che dovranno attendere la legge di bilancio del 2018  che sarà varata a fine 2017. Poi nel 2018 , i lavoratori delle pubbliche amministrazioni  avranno una mancia di 85 euro medie pro capite.

MA DOVE VIVONO, SU QUALE LUNA MANGIANO? 

In questo periodo si stanno rinnovando i contratti del lavoro privato con aumenti  simili, ma quelle categorie del lavoro privato che oggi rinnovano il contratto ad  80-90 euro  hanno già avuto gli aumenti di due rinnovi relativi ai trienni  2010-2012 prima ( circa 100 € ) e  2013-2015 poi ( circa 130 €); sei anni di benefici contrattuali nei quali i lavoratori delle pubbliche amministrazioni  avevano lo stipendio bloccato;  il medesimo stipendio che hanno oggi e che forse l’anno prossimo si vedranno aumentato con la mancia elettorale concordata oggi.

DOPO QUESTA MANCETTA CGIL, CISL E UIL DOVREBBERO VERGOGNARSI, E DOVREBBERO ANDARE A NASCONDERSI !!!

Proprio loro, che ad ogni alito di vento, in ogni occasione, si sciacquano la bocca con parole come DEMOCRAZIA, RISPETTO, PARTECIPAZIONEma hanno chiesto ed ottenuto dalla Ministra di attuare una politica maleducata ed arrogante e di fare CARNE DI PORCO della democrazia sindacale e della cortesia istituzionale!

Questa arroganza merita di essere portata alla conoscenza di tutti i lavoratori affinché gli stessi possano decidere con coscienza di causa a chi attribuire la responsabilità della loro progressiva perdita di potere di acquisto e  della loro lenta ma inesorabile discesa verso la povertà.

NOI NON CI STIAMO !

Roma, 30 novembre 2016

Ufficio Stampa

usae_comunicato_stampa_30_11_2016

accordo-triplice-governo-30112016

 

Show Buttons
Hide Buttons

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi