Decadenza delle singole componenti RSU con contratto TD elette nel comparto scuola. Richiesta apertura negoziato.

Spett. Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

La scrivente Confederazione, segnala che il personale della scuola con contratto al 30 giugno o 31 agosto, eletto RSU alle elezioni del 3-5 marzo 2015, stante il CCNQ del 1998 e s.m.i., decadrebbe dall’incarico.

Il quadro normativo contrattuale attualmente vigente, però, è stato formato antecedentemente alle recenti riforme e non tiene in considerazione di come tale personale abbia in realtà la possibilità di poter rientrare nella medesima scuola nel nuovo anno scolastico (spesso già dal suo inizio, ovvero dal 1° settembre).

Nel caso di specie, considerate anche la triennalità dell’incarico di RSU, la risoluzione non imputabile a cause dipendenti dalla volontà del lavoratore e la necessità di rispettare la volontà dell’elettorato e del dipendente che sceglie di rientrare in servizio nella medesima sede, risulta in conflitto con la decadenza e l’impossibilità per detto personale di poter mantenere la propria funzione all’interno della RSU.

Si chiede, pertanto, l’apertura di un tavolo di contrattazione in ARAN al fine di valutare la possibilità di integrare il CCNQ per le modifiche all’ACQ per la costituzione delle Rappresentanze sindacali unitarie per il personale dei comparti delle pubbliche amministrazioni e per la definizione del relativo regolamento elettorale del 7 agosto 1998 del 9 febbraio 2015 con norme adeguate.

Cordiali saluti.

Il Segretario generale
F.to Adamo Bonazzi

Usae_richiesta interpretazione autentica_decadenza rsu

Print Friendly, PDF & Email