DOPO L’INCONTRO CON IL GOVERNO, LA MOBILITAZIONE DECISA IN CONFERENZA ORGANIZZATIVA, A PERUGIA, È PIÙ CHE CONFERMATA.

  Nella tarda mattinata odierna, facendo seguito agli incontri di Luglio scaturiti dalla sigla dell’accordo per la riduzione dei comparti, nell’ambito delle consultazioni delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative dei lavoratori delle PP.AA. ,  una delegazione della nostra organizzazione guidata dal segretario generale,  Adamo Bonazzi , ha incontrato i rappresentanti del Governo per affrontare la questione del rinnovo dei contratti. Come […]

Continua a leggere

USAE BONAZZI: PER I CONTRATTI DEL PUBBLICO IMPIEGO DOPO L’INCONTRO CON IL MINISTRO MADIA LA PARTITA È APERTA.

Venti minuti di introduzione per spiegare qual’è la visione del governo rispetto alla riforma che porta il suo nome  ed alle relative voci di stampa  ma anche per affrontare il tema dei contratti,  che il recente accordo sulla  riduzione dei comparti ha riportato all’attualità e poi la ministra  Madia ha passato la parola alle organizzazioni sindacali e ha pazientemente ascoltato […]

Continua a leggere

Riforma del licenziamento disciplinare dei dipendenti PA: Audizione alla Camera dei Deputati

Nella giornata odierna la nostra organizzazione è stata audita nella Camera dei Deputati in sede di Commissioni Riunite nell’ambito dell’esame dello schema di decreto legislativo (atto n. 292) avente come oggetto la riforma del licenziamento disciplinare. Durante l’intervento, condiviso con la maggior parte delle O.S. presenti, la USAE ha segnalato alcune criticità emerse durante l’esame del testo di legge in […]

Continua a leggere

USAE: Firmato l’accordo che ridefinisce i comparti di contrattazione del pubblico impiego; Bonazzi:“il Governo non ha più alibi: proceda a stanziare le risorse necessarie e si rinnovino i contratti pubblici”

Firmata nella notte all’Aran l’ipotesi di accordo quadro nazionale che ridefinisce i nuovi comparti e le nuove aree di contrattazione del pubblico impiego. L’accordo conclude una trattativa avviata qualche mese fa e introduce cambiamenti rilevanti nell’assetto del sistema contrattuale pubblico. I comparti di contrattazione passano da 11 a 4, in linea con la norma di legge che pone un tetto […]

Continua a leggere

LEGGE DI STABILITA’: LA SITUAZIONE È DESOLANTE E DELUDENTE MA CHIARA, NON C’È VOLONTÀ DI RINNOVARE I CONTRATTI

Il sostanziale via libera alla legge di stabilità con  297 voti a favore e 93 contrari di questa notte che vede l’approvazione dell’emendamento che introduce il comma 247-bis intervenendo sulla normativa dell’art.41 del d.lgs. n.165/2001 (che elimina la previsione che all’attività di ciascuno dei comitati di settore istituiti nell’ambito della Conferenza delle regioni e di ANCI-UPI-Unioncamere  debba essere riservato almeno […]

Continua a leggere

COMPARTI DI CONTRATTAZIONE ARAN: ANCORA UNA RIUNIONE INTERLOCUTORIA

USAE: equazione “non si fanno i contratti perché non si sono fatti i comparti” è totalmente sbagliata; è vero il contrario “non si fanno i comparti perché non ci sono le condizioni per firmare i contratti” Come era facilmente prevedibile l’ennesimo tentativo di chiudere una vicenda comparti non si è rivelata risolutiva per l’assenza di sostanziali novità. Infatti il solo […]

Continua a leggere

USAE : PER LA DEFINIZIONE DEI COMPARTI SERVONO CERTEZZE MA, AL MOMENTO, NON CE NE SONO.

Domani – in sede Aran – andrà in onda l’ennesimo tentativo di chiudere una vicenda che è aperta da troppo tempo ma che proprio perché non ci sono sostanziali novità rispetto al passato difficilmente potrà rivelarsi come risolutivo.  I problemi sul tappeto sono enormi. Gli interessi anche. Intorno alla definizione dei comparti ruota infatti non solo la distribuzione delle risorse […]

Continua a leggere

Decadenza delle singole componenti RSU con contratto TD elette nel comparto scuola. Richiesta apertura negoziato.

Spett. Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni La scrivente Confederazione, segnala che il personale della scuola con contratto al 30 giugno o 31 agosto, eletto RSU alle elezioni del 3-5 marzo 2015, stante il CCNQ del 1998 e s.m.i., decadrebbe dall’incarico. Il quadro normativo contrattuale attualmente vigente, però, è stato formato antecedentemente alle recenti riforme e non tiene in […]

Continua a leggere

Riunione ARAN per la definizione dei comparti e aree di contrattazione: USAE il problema sul tappeto non è solo il taglio dei comparti, manca anche un modello di relazioni condiviso

Come era facilmente prevedibile quella di oggi tra le confederazioni  e l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni per il rinnovo del CCNQ di definizione dei comparti e aree di contrattazione, è stata una riunione interlocutoria ma non insignificante.   L’ARAN infatti – nella persona del suo presidente, Gasparrini – ha finalmente formalizzato alle confederazioni sedute al tavolo negoziale la […]

Continua a leggere

DEFINIZIONE DEI COMPARTI E AREE DI CONTRATTAZIONE ARAN, USAE: INCONTRO INTERLOCUTORIO E CHE NON HA SODDISFATTO

La contrattazione avviata ieri tra le confederazioni  e l’ Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni  per il rinnovo del CCNQ di definizione dei comparti e aree di contrattazione, come era facilmente presumibile, ha focalizzato la discussione più sul rinnovo del contratto di lavoro dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni e sugli scenari che con esso si aprono che sull’oggetto effettivo della convocazione. […]

Continua a leggere
1 2 3